I consigli di Lycia

Perché è importante fare attenzione alla scelta del detergente intimo

Perché è importante fare attenzione alla scelta del detergente intimo

Forse ancora non lo sapete ma l’abitudine a una corretta igiene intima è il primo passo per prevenire tanti fastidiosi disturbi femminili come candida, cistite, prurito e irritazioni. Per questo motivo, è molto importante fare attenzione alla scelta del detergente intimo più adatto per le proprie esigenze.

Molte donne pensano, erroneamente, che i prodotti per l’igiene intima siano tutti uguali. Invece questi detergenti possono presentare importanti differenze tra di loro, soprattutto per quanto riguarda il pH.
Questo indice ( che va da 0 a 14) misura il grado di acidità o basicità e varia a seconda di molti fattori:
 nell'infanzia e nella vecchiaia della donna, il pH vaginale si attesta intorno alla neutralità con un valore di 5-6 circa, mentre nelle adolescenti e nell'età adulta, il PH diventa invece acido (intorno a 4) per difendere la vagina dalle infezioni, poiché favorisce la crescita dei lattobacilli di Doderlein che svolgono un’azione protettiva nell’organismo.

Donna

Mantenere un pH vaginale fisiologico è fondamentale per proteggere la vagina dalle infezioni batteriche, infatti i batteri responsabili delle infezioni più comuni prosperano e si sviluppano con un pH compreso tra i 7,2 e i 7,6.
Considerando che il pH cambia al variare dell’età della donna, è importante fare attenzione ala scelta del detergente intimo optando per un detergente con Ph simile a quello vaginale: acido durante l'età fertile e neutro durante infanzia, menopausa e periodo pre-puberale.

donna_ph

Una scarsa igiene intima, come anche dei lavaggi troppo frequenti con sostanze aggressive, possono creare problemi e dare luogo a quei fastidiosi disturbi che abbiamo citato in precedenza.
Infatti, un aumento del pH in ambiente vaginale può diminuire le naturali difese della nostra pelle, alterandone le funzioni.